Trapianto di capelli

La calvizie ed il diradamento dei capelli sono fonte di stress e di disagio personale e sociale.
Il trapianto di capelli denominato anche auto-trapianto di capelli è una tecnica chirurgica attraverso la quale si vanno a rinfoltire zone del cuoio capelluto ove vi sia un diradamento o una calvizia più o meno completa.
Lo spirito guida della nostra attività sanitaria e chirurgica è quello della continua ricerca dell’ottimizzazione chirurgica per l’ottenimento di un risultato globalmente migliore. Il nostro obiettivo è quindi quello di offrire un trapianto di capelli dall’aspetto naturale e durevole con la minor invasività chirurgica e la maggior sicurezza e confort.

Il Dott Greco Federico esegue il Trapianto di Capelli nei suoi studi di Bologna, Cesena, Ferrara, Riccione e Pesaro.

L’alopecia androgenetica (calvizie comune) è la più frequente delle affezioni del cuoio capelluto. Sono interessati sia l’uomo che la donna; si caratterizza da una progressiva trasformazione del follicolo pilifero (assottigliamento), fino alla sua caduta.
Di questa trasformazione sono responsabili gli ormoni androgenetici. Non tutti i follicoli vengono coinvolti in questo processo; infatti vi sono aree della testa, come quella parietale e l’occipitale, più refrattarie rispetto a quelle frontale, temporale e del vertice che a tali stimoli ormonali sono più sensibili e quindi destinate a perdere i follicoli piliferi con l’avanzare dell’età.

Oggi la chirurgia del cuoio capelluto ha fatto grossi passi avanti nella ricerca del sistema più efficace per il trattamento di questa condizione, in particolar modo l’impiego dell’automicrotrapianto del follicolo pilare, ha risolto definitivamente questo problema.

Trapianto Capelli con Tenica FUE: Prelievo

Trapianto Capelli con Tenica FUE: Impianto

Chi può sottoporsi al trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli è adatto ad uomini e donne che per problematiche diverse hanno subito perdita di capelli riportando un diradamento o una zona completamente glabra. Non esiste una età esatta per sottoporsi a tale metodica.
Il trapianto di capelli è controindicato;
– Per problemi di salute del soggetto che deve sottoporsi al trapianto;
– Quando la zona donatrice presenta una scarsa quantità di capelli;
– Quando sono presenti patologie infettive in atto del cuoio capelluto o importanti cicatrici.

Valutazione preoperatoria

Vengono valutate attentamente:
1. Area donatrice, ovvero densità e il tipo di capello
2. Area ricevente, e quindi lampiezza dellarea glabra o diradata
3. Numero di sessioni chirurgiche al quale il paziente dovrà sottoporsi.

Intervento chirurgico

L’intervento viene eseguito in anestesia locale: si preleva un segmento di cuoio capelluto e sezionato in tante piccole unità follicolari; queste unità poi vengono trapiantate mediante uno specifico bisturi nella sede ricevente senza lasciare segni di particolare significato.
L’area trattata viene medicata e il paziente può ritornare al proprio domicilio già nella stessa giornata.

Le tecniche principalmente utilizzate nel trapianto di capelli sono la fue (o fut) e la fuss.
La fue (follicolar unit extraction o estrazione di unità follicolari) è una tecnica chirurgica attraverso la quale i capelli da impiantare vengono presi singolarmente dalla zona donatrice (generalmente la nuca).
Nel Trapianto dei Capelli con la tecnica FUE , i capelli vengono prelevati con un apposito strumento chiamato Punch, che permette l’estrazione dei capelli senza effettuare incisioni chirurgiche. Il metodo FUE viene anche impropriamente chiamato Trapianto Monobulbare, in realtà la maggior parte delle Unità Follicolari ottenute contiene da 1 a 4 bulbi, e quindi da 1 a 4 capelli. Per facilitare il compito è opportuno tagliare i capelli molto corti prima dell’intervento. Rispetto al Trapianto di capelli effettuato con la tecnica FUT il recupero è più rapido in quanto non si applicano punti di sutura e la zona donatrice recupera più velocemente. Grazie ai miglioramenti tecnologici degli ultimi anni si ottengono buoni risultati anche nei Pazienti con capelli mossi o addirittura ricci.
A seconda dei casi si decide di optare per il prelievo Manuale o quello Automatizzato, l’importante è che le Unità Follicolari prelevate siano perfettamente integre per assicurare un attecchimento ottimale. In una buona seduta FUE si impiantano almeno 1500 Unità Follicolari (circa 3.000 bulbi). Non sono rari i casi in cui si possono raggiungere le 3000 Unità (circa 6000 capelli).

La tecnica fuss (follicular unit strip surgery) è la tecnica chirurgica attraverso la quale una striscia di cuoio capelluto di adeguate dimensioni viene prelevata dalla zona donatrice che generalmente si trova al livello della nuca.
Nel trapianto di capelli con la tecnica FUT i capelli vengono prelevati attraverso un’incisione cutanea che permette l’asportazione di un sottile lembo di pelle che contiene i follicoli. Successivamente avviene la dissezione del lembo fino ad ottenere solo Unita’ Follicolari. Sulla zona del prelievo viene applicata una sutura che viene poi rimossa dopo circa 2 settimane. Il vantaggio della tecnica FUT e’ che si possono prelevare tanti follicoli in poco tempo. Recentemente e’ stata introdotta la sutura “Tricofitica” che permette di ottenere una cicatrice quasi invisibile anche se si portano i capelli molto corti.
La cicatrice chirurgica puo essere ulteriormente perfezionata innestando (con la tecnica FUE) delle Unita’ Follicolari lungo tutto il suo decorso. In questo modo la si puo rendere ancora meno visibile anche se si portano i capelli molto corti.
Anche la Tricopigmentazione puo essere estremamente utile.

Entrambi le tecniche vengono effettuate mediante anestesia locale e sedazione del paziente. Tale anestesia ha il vantaggio di poter essere smaltita rapidamente dall’organismo e nello stesso tempo di eliminare il dolore anche nelle ore successive all’intervento. Una volta prelevati i singoli capelli o la striscia cutanea, in entrambi i casi si procede alla preparazione con isolamento di ogni singolo capello e rispettivo bulbo. Nella terza ed ultima fase del trapianto di capelli quest’ultimi verranno impiantati singolarmente o al massimo in numero di due o tre a seconda delle zone dove vi è necessità.

Quanto tempo per il risultato estetico?

I risultati, valutabili dal punto di vista estetico, saranno visibili dal terzo mese in poi, quando inizia la ricrescita naturale del capello trapiantato.
Il completo reinfoltimento richiede in media due/tre sedute, distanziate tra loro di circa 6 mesi.
Obbligatoria è la visita di controllo a 5-6 mesi dall´intervento.

Metodi alternativi

Allo stato attuale non esistono trattamenti alternativi al trapianto di capelli che permettano la ricrescita di quest’ultimi. Le zone eventualmente con alopecia possono essere coperte con una protesi tricologica (parrucchino, ecc).

(dal sito della SICPRE)

Tutti gli interventi viso
Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google